eventi & news

Troppi incubi di notte? La causa è l'ansia

Chi vive con tranquillità mentale, fa più sogni positivi

 Troppi incubi tormentano la notte? Tutto dipende da come si passa il giorno. I ricercatori delle Università di Turku (Finlandia) e di Skövde (Svezia), hanno notato infatti come le persone più tranquille nello stato di veglia riescano a fare sogni più positivi, mentre quelli che vivono con più ansia elaborino sogni più negativi.
    Ciò significa, spiegano gli studiosi scandinavi, che le esperienze oniriche possono riflettere la salute mentale di una persona. Dunque, per dormire sonni tranquilli è necessario abbandonare questo stato di continua tensione. I ricercatori hanno chiesto a una serie di persone di compilare un questionario che misurava il loro stato di agitazione e il loro benessere. Poi, per tre settimane, hanno tenuto un diario giornaliero dei sogni: ogni mattina, al risveglio, dovevano scrivere tutte le loro esperienze oniriche e le emozioni che avevano vissuto. Gli studiosi hanno notato come le persone con più elevati tassi di tranquillità mentale arrivavano a riferire più emozioni oniriche positive, mentre quelli con livelli più elevati di ansia raccontavano di emozioni negative dipese dai sogni.
    Dunque, la tranquillità della notte dipende da come si vive il giorno. "La pace della mente è uno stato di pace interiore e armonia, uno stato di benessere più complesso e duraturo tradizionalmente associato alla felicità nelle culture orientali", commenta Pilleriin Sikka, una delle ricercatrici che ha condotto l'analisi.

Fonte: Ansa.it

PROMO -50%

AQUISTANDO DUE PRODOTTI COSMETICI, SCONTO DEL 50% SUL PRODOTTO MENO CARO

LEGGI TUTTO

3xTE

14 -15- 16 FEBBRAIO

Acquistando 3 prodotti cosmetici il MENO CARO è in REGALO

LEGGI TUTTO

Stop ad ansie e paure. Fiori australiani per un anno di armonia

L'esperta: riequilibra disagi emozionali e disturbi

 

Roma, 15 gen. – Paura d’invecchiare, crisi di coppia, iperattività, solitudine, eccessivo senso del dovere. Un fiore...

LEGGI TUTTO

Inverno tempo di sci: ecco come evitare infortuni

L'esperto: sensazione di sicurezza influisce su percezione rischio

 

Roma, 10 gen. – Condizioni climatiche sfavorevoli, grande affluenza sulle piste e scarsa preparazione atletica sono...

LEGGI TUTTO

Influenza, Coldiretti: con 2,8 mln a letto ecco i rimedi contadini

Con il primo "Vitamina Day"

 

Roma, 26 gen. – Con 2,8 milioni di italiani già finiti a letto con l’influenza e il picco stagionale ormai vicino arrivano i rimedi...

LEGGI TUTTO

Latte d’asina-olio evo, mix per bambini allergici a latte vaccino

Nato da progetto Regione Toscana con Unipi, Ospedale Meyer e Izslt

Roma, 15 gen. - Latte di asina e olio extra vergine di oliva, dall’unione di queste due eccellenze toscane nasce un alimento...

LEGGI TUTTO